Homeschooling – Scuola parentale – Scuola a casa

Bentornate, oggi vi spiego perché abbiamo fatto la scelta di scuola parentale e qualche altra cosa. Allora, l’idea del homeschooling mi è venuto già in Italia. Non so neanche da dove, mi è saltato in testa dal nulla e mi si è accesa la lampadina! Sia io che mio marito non siamo grandi amanti della scuola pubblica, non perché ci eravamo trovati male anzi eravamo tra i migliori della classe. Semplicemente non vediamo il punto di stare rinchiusi per tutte quelle ore se si può imparare con molto meno tempo specialmente se l’insegnante è solo a tua disposizione. Avevo già visto, che mio figlio più grande non ha il corso dei ragionamenti, che hanno di solito i bambini e questo gli creerebbe dei problemi. Si concentra troppo sui dettagli e si fissa. A casa posso spiegare le cose nel modo, che capisce meglio.

aprile 2017; osserva il fratellone, probabilmente dovrò insegnargli solo metà perché impara già guardando ed ascoltando le lezioni del suo fratello 🙂

Allora già in Italia avevo deciso così, ero felice, mi sentivo più leggera ed ho fatto le mie ricerche. Quello che non capisco e la gente che si preoccupa per la socializzazione dei bambini che studiano a casa. Non è che vengono rinchiusi in casa senza vedere un’anima viva 😀 Vanno comunque al parco giochi dove parlano e giocano con i loro coetanei. Anzi, secondo me meglio non passare troppo tempo nei gruppi grandi di altri bambini, insieme vengono più idee sciocchi e si fa più stupidaggini. Poi ci sono sempre i parenti e vicini di casa (magari non nel mio caso) ed ho sempre voluto mandarli a fare qualche corso. Comunque, non troppo dopo la mia decisione abbiamo deciso di lasciare l’Italia e in pochi mesi eravamo in Bulgaria. Il mio figlio più grande stava per fare sei anni, qui la scuola comincia a sette anni (come anche nel mio paese – Estonia), così ho deciso di aspettare e vedere e di prepararlo. All’inizio vivevamo con i suoceri ed avevamo pochissimi soldi, ma appena stavamo un po’ meglio abbiamo cercato una ragazza che parlava italiano e poteva insegnargli il bulgaro. Scuola o no scuola, doveva impararlo. A questo punto ero indecisa se fare la scuola parentale, mandarlo nella scuola bulgara o in una scuola inglese. L’ultimo sarebbe stata la scelta migliore, perché: potevo aiutarlo con i compiti, in futuro avrebbe più possibilità che con la scuola bulgara. Ma con i soldi che vogliono le scuole inglesi ed americani mi compravo una casa, una macchina e un viaggio alle Bahamas! Ok, magari non tutto quello, ma i prezzi andavano da 10 000-30 000 euro subito e poi l’altra metà durante l’anno!!!!!!

autunno 2015, facendo il quaderno delle foglie

Mio figlio è riuscito fare un po’ di lezioni, quando abbiamo avuto la bella notizia che mio marito ha avuto un lavoro, nel capitale però. Ero  felicissima perché a Sofia doveva esserci la scuola italiana…che ha però chiuso tipo un anno prima del nostro arrivo…Che sfiga! Così abbiamo preso le nostre poche cose e ci siamo trasferiti (senza suoceri) e un’altra volta ci è toccato comprare tutto daccapo: piatti, pentole e co, asciugamani, lenzuola ecc. Ci siamo trovati solo a sopravvivere per un bel po’ quindi non potevo mandare mio figlio a fare lezioni di bulgaro. Io continuavo sempre ad insegnarlo e prepararlo per la scuola. Poi quando ci siamo stabilizzati è arrivata la notizia bomba….ero incinta! Mio marito lavorava sempre ed io non ce la facevo ad accompagnarlo per i lezioni. E lì che ho deciso per l’homeschooling 100%. Mentre ero incinta gli ho preparato quasi tutto per il secondo anno. Certo, senza aver accesso ai libri e quaderni da scuola e tutto più difficile. I quaderni e libri li ho praticamente creato io, qualcosa ho stampato e altre cose gli ho scritto a mano io. Quindi, non c’è bisogno di spendere soldi sui libri e quaderni, si può fare anche senza: devi fare più lavoro, ma è fattibile. Ho faticato a trovare la programmazione e cosa deve sapere un bambino alla fine della prima e seconda elementare. Mi sono aiutata con i siti in inglese. Ora ho cominciato a prepararmi per la terza elementare e per fortuna si trovano le programmazioni per delle materie.

Non so per quanto andrò avanti con la scuola parentale, non sono contro la scuola normale. Vedo come vanno le cose e prendo tutto un giorno alla volta 🙂 Devo dire che mi diverte preparare le lezioni ed organizzare. A volte è stressante, ma è tutto normale. Sto imparando tanto anche io, specialmente la grammatica italiana 😀 Si, ho vissuto in Italia per 9 anni ed ho fatto il corso, ma non c’era molta grammatica, solo le basi. Per esempio, le virgole non si usano esattamente come nella mia lingua e le sillabe si dividono diversamente. Sarò pazza, ma trovo tutto questo molto interessante ahahaaahha Un’altra cosa bellissima dell’homeschooling è di essere liberi viaggiare senza preoccuparsi che il bambino perde tempo a scuola. La scuola viaggia con il bambino 🙂 In più non è sicuro che rimarremo a vivere in Bulgaria, quindi la scuola parentale ci viene comoda.

Al momento penso di aver finito. Senz’altro mi ricorderò di altre cose da dire appena pubblico questo post. Il piccino mi permette di scrivere solo qualche frase alla volta. E niente dovrò organizzarmi meglio e scrivermi degli appunti ogni volta che mi viene in mente qualcosa 🙂 Ma penso di aver reso l’idea del perché questa scelta per la nostra famiglia. Vi auguro una bella giornata!

Con amore,

Mammu

Annunci

6 thoughts on “Homeschooling – Scuola parentale – Scuola a casa

Add yours

    1. Al momento nn ho per niente tempo per studiarlo, ma qualcosa capisco 😊 Le cerificazioni dipende cosa scegli: si puó fare un’esamo fine ogni anno oppure si puó fare gli esami alla fine del quarto anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: