Ricetta Banitsa

Ciao a tutte, oggi ho per voi una ricectta – la banitsa (banitza). La banitsa è una ricetta tradizionale bulgara, la banitsa è quello che la pizza è per gli italiani. Lo compravamo spesso in giro, ma non avevo mai pensato di farla a casa. Il fatto è che continuavo a comprare per sbaglio questa cacchio di pasta fillo pensando fosse la pasta sfoglia normale. All’inizio non sapevo proprio cosa farne e ho fatto dei tentativi disastrosi per utilizzarla in qualche modo. Non so perché non sono andata subito a vedere in internet come si usa… Insomma quando per l’ennesima volta mi sono ritrovata con due confezioni di pasta fillo, mi sono detta “Basta!”, ho cercato in internet ed ho guadato i video su youtube e mi sono messa a fare la banitsa. Quando ho visto quanto in realtà era facile ho continuato a farla abbastanza spesso 🙂 Io non seguo u1101na ricetta esatta con le misure e quantità esatte, tutto dipende, ma per voi metterò le quantità e dei suggerimenti 🙂 Spero vi piace!

Ingredienti: 1 confezione di pasta fillo (400-500g)

300-400g formaggio feta (o se trovate il formaggio bianco bulgaro – sirene)

3-4 uova

400g yogurt

olio per friggere

(1/2 cucchiaino di bicarbonato)

 

1.Prima di cominciare togliete l’impasto dal frigo un’oretta prima. Accendete il forno a ca.200°c. Preparate la teglia con dell’olio e spolverate con un pochino di farina.

2. Fate in pezzettini il formaggio e sbriciolatelo. Del formaggio bulgaro dicono che è meglio lavarlo un attimo sott’acqua ed asciugarlo, non so se bisogna farlo anche con il feta.

3-4-5. In una ciotola mescolate le uova, lo yogurt, bicarbonato ed il formaggio. Allora ho visto diverse ricette e c’è chi aggiunge anche latte, usa solo il latte al posto di yogurt, usa lo yogurt greco quindi sta a voi a decidere. Se usate il latte aggiungete della farina in modo che non sia troppo liquida. Sale o altri sapori non servono perché il formaggio in se è giù molto salato.

6. Usate uno o due foglie alla volta e spalmate ogni volta con dell’olio. È più veloce usare le mani per l’olio, ma se non volete sporcarvi usate pure un pennellino da cucina (non volevo sporcarmi le mani perché devo sempre correre dal mio piccoletto, infatti ho fatto quasi tutto con lui in braccio…).

7. Su ogni foglio mettete poco del miscuglio di prima. Davvero non mettetene troppa, quello sulla foto è già un po’ troppo a dire il vero.

8. Arrotolate il foglio.

9-10 Ponete i foglio arrotolati uno affianco l’altro sulla teglia, oppure se usate una teglia rotonda, cominciate dal mezzo e formate una chiocciola. Se vi rimane del miscuglio versatelo sopra. Ma devo dire che forse è meglio di no, perché troppo di quel miscuglio rende la banitsa troppo “formaggiosa e salata” – decidete voi.

11. Cuocete al forno a 200°c finché l’impasto diventa dorato. Dopo averla tolta dal forno bagnatevi la mani e lanciate (ma come cavolo lo dico in italiano :D, spruzzare no, scuotete le mani? ahahahha ) le gocce sulla banitsa per un paio di volte, coprite con un asciugamano (in questo modo rimane più morbida sopra) e lasciate raffreddare una ventina di minuti. Buon appetito!

E poi vi tocca pulire 😛

Spero vi è piaciuto il post e fatemi sapere se provate a farla!

Con amore,

Mammu

Annunci

2 thoughts on “Ricetta Banitsa

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: